Un prodotto di A&C Advertising and Communication

Image Alt

Notizie

Nel 1748, Giovanni Battista Nolli pubblicò una prestigiosa e straordinaria grande mappa: la Nuova Topografia di Roma, larga più di due metri e ricca di dettagli riguardanti strade, chiese e monumenti.

Questa mappa rimase il più importante ed accurato lavoro cartografico avente oggetto la capitale fino agli inizi del 20° secolo, quando passò lo scettro alla Forma Urbis Romae di Lanciani.

Ma chi era Nolli?

.

La Forma Urbis Romae di Rodolfo Lanciani è una mappa dettagliata di tutte le antiche rovine di Roma creata tra il 1893 e il 1901, quando fu pubblicata per la prima volta. La "Forma Urbis Romae" è composta da 46 tavole separate che coprono la maggior parte delle parti centrali di Roma, ed è stata la più dettagliata mappa archeologica della capitale fino alla pubblicazione recente dell'Atlante di Roma Antica..