Approfitta delle nostre offerte, iscriviti alla newsletter.

 

Instagram

Un prodotto di A&C Advertising and Communication

Image Alt

Bike&bite tour

Bike&bite tour

35€ per person

In poche ore scoprirai i luoghi più belli ed autentici di Roma. Scopri un gran numero di luoghi famosi di Roma; mentre ti godi la Città Eterna in bicicletta, una guida di Roma ti rende parte della dolce vita raccontandoti il ​​suo modo di vivere e mostrandoti i segreti della città. In questo tour di base mostreremo i più importanti  monumenti della città in 3 ore.

In a few hours you discover the most authentic and beautiful places of Rome.
You get to see the biggest part of the famous spots in Rome, while enjoying the eternal city on the bike a roman guide makes you part of la dolce vita by telling you her way of life and showing you her secrets. In this basic tour we offer our focus lies on showing you the most monuments of the city in 3 hours.
.

1

Piazza Navona

E’ sicuramente la più elegante e la più gioiosa piazza romana, sorta sulle ceneri dello Stadio di Domiziano, la piazza è ancora oggi un punto di ritrovo per romani e turisti, che si trattengono nei molti caffè all’aperto che la circondano.Utilizzata in antichità per gare atletiche e competizioni di vario tipo, oggi la piazza ospita ogni giorno artisti di strada, pittori e ritrattisti che in pochi minuti riescono a catturare i tratti più caratteristici del modello. Da non perdere la Fontana dei Fiumi e la chiesa di Sant’Agnese in Agone.
2

Pantheon

Appena entrate alzate gli occhi al cielo, un fascio di sole catturerà la vostra attenzione, uno spettacolare raggio di luce filtra obliquo attraverso l’oculus, l’apertura circolare larga 9 m sulla sommità della cupola, illuminando l’intero edificio. Dedicato al culto di tutti gli dei (Pan- tutti Theon- divinità), il Pantheon fu costruito dall’imperatore Adriano tra il 118 e il 125 d.c. sui resti di un precedente tempio del 27 a.c. di cui porta ancora l’iscrizione e consacrato come chiesa cristiana nel 609 con il nome di Santa Maria ad Martyres.
3

Piazza Venezia & Vittorio Emanuele

Da un balconcino sito lì, nella piazza, Benito Mussolini, all’inizio del secolo scorso, teneva i suoi vigorosi discorsi rivolti al popolo italiano, ed è lì che è sepolto il “milite ignoto”, in ricordo e in onore di tutti i soldati che hanno perso la vita durante la prima guerra mondiale e che non sono mai stati identificati. L’aspetto attuale della piazza deriva dagli interventi di demolizione e ricostruzione realizzati all’inizio del ‘900, che hanno portato alla costruzione del Vittoriano, colossale monumento in onore di Vittorio Emanuele II (scherzosamente soprannominato “macchina da scrivere”).
4

Fori Romani

Alla fine del periodo repubblicano, quando Roma era ormai divenuta la capitale di un enorme impero che si estendeva dalla Gallia all’Asia Minore, l’antico Foro romano si rivelò insufficiente alle funzioni di centro amministrativo e monumentale della città. Giulio Cesare, nel 54 a.C., provvide per primo alla realizzazione di una nuova piazza, considerata all’inizio come un semplice ampliamento del Foro repubblicano.
5

Colosseo

Probabilmente il monumento più famoso al mondo, conosciuto con il nome di Colosseo a causa della colossale statua di bronzo di Nerone che nel II sec.d.C. fu messa vicino al monumento, si chiama in realtà Anfiteatro Flavio. Voluto dall’imperatore Vespasiano e terminato da suo figlio Tito nell’80 d.C., l’edificio era destinato ai combattimenti e giochi tra i gladiatori (munera) e alle simulazioni di caccia ad animali feroci ed esotici (venationes).
6

Circo Massimo

Ad uno sguardo inesperto il Circo Massimo appare oggi solo come una vasta area verde dove i romani si allenano o portano a spasso i cani, in antichità questo prato oblungo era, come dice il suo nome, il circo più famoso e di gran lunga il più antico. Il Circo Massimo era destinato a competizioni sportive e atletiche di vario tipo, ma divenne famoso soprattutto per le corse dei carri che spesso andavano avanti dalla prima mattina fino al crepuscolo, fino a cento al giorno.
7

Isola Tiberina

Una piccolissima isola, a detta di alcuni la più piccola abitata al mondo, affiora dalle acque del fiume romano Tevere: l’Isola Tiberina. L’isola, lunga poco più di 300 metri e larga non più di 90, è collegata alle sponde del Tevere da due ponti: verso Trastevere dal ponte Cestio, con l’arcata centrale che risale al 46 a. C., in direzione del Ghetto si trova il ponte Fabricio, edificato nel 62 a. C., chiamato ponte Quattro Capi, per le erme romane che ne ornano i parapetti.Ha la forma di una nave, da qui la leggenda che l’isola sorge nel posto di un’imbarcazione sommersa.
8

Trastevere

Seguici dentro il cuore di Roma, scoprine la magia. Una passeggiata appassionante e coinvolgente ti condurrà tra i vicoli di Trastevere mostrandoti le meraviglie nascoste nelle sue piazze, la bellezza dei suoi monumenti dove l'antico e il moderno si uniscono in un gioco d'infinito romanticismo.
9

Campo de' Fiori

Storico e folkloristico mercato di giorno, Campo de’ Fiori diventa centro nevralgico della movida la sera. La piazza, gremita di gente che la mattina girovaga tra i banchi ortofrutticoli, di notte apre i battenti a ristorazione e divertimento. Per secoli Campo de’ Fiori è stato il principale palcoscenico delle esecuzioni pubbliche. Tra queste, è passata alla storia, nel 1600, quella di Giordano Bruno, la cui statua domina il centro della piazza.

Location

Scopri un gran numero di luoghi famosi di Roma; mentre ti godi la Città Eterna in bicicletta, una guida di Roma ti rende parte della dolce vita raccontandoti il ​​suo modo di vivere e mostrandoti i segreti della città

Visiterai i seguenti monumenti: Piazza Navona, Pantheon & pausa caffè italiano, Piazza Venezia & Vittorio Emanuele, Fori Romani, Colosseo, Circo Massimo, Isola Tiberina, Trastevere, Campo dei fiori, Dolce o pizza tipici romani

Servizi inclusi:

  • Due guide dedicata
  • Servizio fotografico
  • Informazioni dettagliate fornite dalla gente del posto
  • Casco e accessori per manutenzione
  • Seggiolino bambini
  • Tutti i servizi per i bambini sono gratuiti
s
You don't have permission to register