Un prodotto di A&C Advertising and Communication

Image Alt

Charta Roma

torna la regata riciclata!

Torna a settembre la X SPECIAL EDITION della REGATA RICICLATA – “RE BOAT NATIONAL RACE 2019” – la regata di imbarcazioni realizzate con oggetti di recupero, in un’ottica di riuso e riciclo.

.

Charta roma è partner della re boat race 2019

A Settembre torna la Re Boat Race – Trofeo Euroma 2, la prima regata in Italia d’imbarcazioni costruite con materiali di riciclo. Un evento green – definito da tutti il più folle e colorato di fine estate – che accoglie chiunque abbia voglia di porsi in gioco in una divertente avventura sostenibile.

La Re Boat Race, in questa stagione, fa cifra tonda e pone sul proprio palmares un bel 10, come le edizioni che raggiunge in questo 2019. La regata è arrivata a toccare la doppia cifra e si cuce così, per usare un termine calcistico, una bella stelletta sulla propria maglia, che è sempre più green e sostenibile.

Così da Domenica 1° Settembre, La Città in Tasca, l’evento storico dell’Estate Romana, dedicato ai bambini e alle loro famiglie, oggi alla Sua XXV Edizione, ospiterà il Cantiere delle Re Boat.

Nel verde del Parco degli Scipioni, per oltre quindici giorni, fino al 18 Settembre, gli spazi di laboratorio dedicati al Cantiere delle Re Boat consentiranno ai Green Team di progettare, costruire e decorare le originali, colorate e fantasiose recycled boat: i partecipanti troveranno a disposizione una “dispensa” piena di oggetti di plastica, legno, acciaio da riusare. Tutti i giorni dalle ore 17.00 alle ore 20.00 il Cantiere sarà presidiato da tutor che aiuteranno i Green Team, con consigli e indicazioni di natura tecnica per portare a compimento la loro imbarcazione riciclata che Domenica 22 Settembre, al Parco Centrale del Lago dell’EUR di Roma, parteciperà alla X Special Edition della Re Boat National Race – Trofeo Euroma2, la regata riciclata più folle, colorata e divertente di fine estate.

Chiunque può porsi in gioco nella progettazione e costruzione di una recycled boat! Dalle famiglie ai gruppi di amici, dai circoli sportivi ai centri estivi, o ancora, dalle associazioni culturali alle onlus: tutti possono creare la propria imbarcazione riciclata, o nel Cantiere delle Re Boat a La Città in Tasca o in qualsiasi altro luogo si voglia: nel giardino di casa, nel proprio garage, in un centro estivo o centro sportivo; nella propria officina o nel cortile del proprio condominio o della propria scuola.

Da oggi, la mappa di Roma è in realtà aumentata!

…meglio una pratica, leggera e bella mappa della città.
Ancora meglio se disponibile in realtà aumentata!

ALLA SCOPERTA DELL’AGENDA 2030

Questa stagione tuttavia la X Special Edition della REGATA RICICLATA proporrà oltre alle consuete iniziative dedicate alla costruzione delle imbarcazioni riciclate, incontri e laboratori, tutti gratuiti, per sensibilizzare i giovani e meno giovani alla scoperta dei 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile (OSS) – dell’Agenda 2030: una serie d’incontri, laboratori e attività green & educational; racconti, progettazione e creatività, confronti e iniziative d’intrattenimento, per raccontare gli OSS – universali, trasformazionali e inclusivi – che descrivono le maggiori sfide dello sviluppo per l’umanità e interagiscono in modo trasversale in cinque aree strategiche declinate in obiettivi strategici nazionali: Persone, Pianeta, Prosperità, Pace e Partnership.

UN GEMELLAGGIO IN MUSICA

Nel contesto del gemellaggio tra LA CITTÀ IN TASCA, evento storico dell’Estate Romana, dedicato ai più piccoli e alle loro famiglie e la X Special Edition, la REGATA RICICLATA ha voluto inoltre offrire all’Arciragazzi Roma, che ha ospitato il Cantiere delle Re Boat negli spazi del Parco degli Scipioni, un concerto/spettacolo di una Band che della sostenibilità ha fatto il proprio cavallo di battaglia. Così, tra i tanti appuntamenti de La Città in Tasca, spicca in questa prima fase nel programma della Regata Riciclata spicca, Martedì 17 Settembre, alle ore 19.00, al Parco degli Scipioni il concerto dei “RICICLATO CIRCO MUSICALE”. 

La Band I RICICLATO CIRCO MUSICALE torna a Roma e offre diversi brani tratti dal proprio spettacolo musicale, con la propria frase ormai storica “Non buttate via mai niente, anzi… SUONATELO!” L’elemento identificativo per eccellenza dei “RCM” è l’utilizzo di materiali di recupero ed oggetti di uso comune per costruire sia strumenti musicali classici e contemporanei, quindi una riedizione di quelli già conosciuti, ma anche e soprattutto totalmente nuovi e inventati da loro stessi: la Cassettarra, per esempio, è una chitarra fatta con un vecchio cassetto e un vecchio manico di chitarra; il bassolardo è un basso elettrico costruito utilizzando un vecchio battilardo, una tavola di legno lavorata come un vero manico, un parafango di bicicletta e delle vecchie meccaniche per chitarra basso…

LA REGATA RICICLATA E LEONARDO DA VINCI

Nel 2019 ricorre il cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci. Artista, ingegnere e scienziato, Leonardo da Vinci era il genio del Rinascimento, e dopo 500 anni dalla sua scomparsa, è ancora un’icona della creatività e dell’ingegno umano. Una vita passata tra studi e ricerche spaziando tra i più diversi ambiti della scienza e della cultura, Leonardo da Vinci è stato anche inventore di macchine e congegni.

L’artista fiorentino ha creato, infatti, un Macchinario a molla, fonte d’ispirazione per le moderne e attuali automobili: un dispositivo dotato di tre ruote, il quale non andava a benzina ma a molla, e in grado di percorrere alcuni metri di strada in completa autonomia senza inquinare.

Il Genio ha concepito anche diverse macchine volanti, tra le quali la più famosa è sicuramente la Vite aerea arrivando a ipotizzare e formulare in anticipo di secoli l’efficacia trattiva dell’elica. Altra grande invenzione di Leonardo da Vinci è quella della Barca a pale, dove il moto alternato della pedalata viene trasformato in un moto rotativo continuo, che muove la barca. L’ingegno, la curiosità e lo studio delle diverse discipline hanno reso Leonardo da Vinci una mente poliedrica, il quale, attraverso la creatività e la voglia di sperimentare, ha dato vita a grandi opere d’arte che ancora oggi lo innalzano sul podio dei Geni del Rinascimento.

Questa stagione la REGATA RICICLATA vuole essere un omaggio a Leonardo da Vinci: lo staff e i tutor infatti domanderanno ai Green Team, di ispirarsi all’estro e all’ingegnosità dell’Artista fiorentino e di dare maggiore qualità alle “macchine d’acqua” che parteciperanno alla Re Boat National Race.

TANTI I PROGETTI SOCIALI IN CAMPO

Questa edizione infine ha visto la partecipazione di diverse altre Associazioni dalla cui collaborazione sono nati differenti progetti: così proprio nel Cantiere delle Re boat verrà costruita una recycled boat/opera d’urban art sociale, #NOVIOLENZA2.0 – mettiamoci in gioco per combattere la violenza di genere – progettata dalla scenografa Daniela Dazzi, che si porrà l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico al recupero della cultura del rispetto reciproco per combattere e contrastare la violenza di genere, in particolare, nei confronti delle donne. Il progetto è sostenuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le pari opportunità.

Vogliamo ricordare infine che la REGATA RICICLATA nasce con l’idea di provare a spiegare in modo ludico e divertente qual è il modo più corretto per riciclare e riusare i rifiuti; evidenziare i percorsi “virtuosi” che alcune Aziende di settore attuano per riportare in vita il vetro, la plastica, la carta difendendo l’ambiente; per comprendere meglio i concetti di sviluppo sostenibile e parole quali “smartcity” e economia circolare; per sensibilizzare i cittadini – giovani e meno giovani – a comportarsi sempre con senso civico nel rispetto del proprio territorio urbano e dell’ambiente in generale, con l’obiettivo di migliorare in futuro la qualità della vita; sensibilizzare e accrescere un maggior senso civico.

Post a Comment